Articoli scientifici


Mangiobene

Mangiobene


È stato un vero piacere per me, e per la mia collega Silvia Cutolo, prendere parte alle manifestazioni della Lega Nazionale Dilettanti dedicate al tema della Nutrizione come quella che si è svolta a Cesena per il convegno “L’Educazione Alimentare dai Territori all’Europa”, patrocinato appunto dalla FIGC – LND in collaborazione con la Federazione Medico Sportiva Italiana e la Presidenza del Consiglio dei Ministri.



Dopo la nostra prima partecipazione ad Aprile scorso, a Foggia, abbiamo voluto dare nuovamente il nostro contributo a questo nuovo evento che ha messo in connessione Calcio e Nutrizione. E’ stato bello condividere il tempo con i giovani calciatori e calciatrici del Cesena parlando della piramide alimentare degli sportivi e della corretta alimentazione coinvolgendo direttamente loro sulle abitudini alimentari del quotidiano e come, eventualmente, possono essere modificate.



È importante trasmettere il messaggio che se avere un corretto stile alimentare associato a regolare attività fisica è l’obiettivo a cui tutti dobbiamo aspirare, diventa ancora più fondamentale per i ragazzi giovani che sono in fase di accrescimento e che soprattutto dedicano gran parte del loro tempo allo sport, nel caso specifico il calcio. Silvia ed io, che 2 anni fa abbiamo dato vita al progetto “Mangiobene” con l’obiettivo di diffondere in tutta la popolazione, grandi e piccini, una corretta alimentazione, soprattutto in un’ottica di prevenzione di patologie al giorno d’oggi diffuse, e che già collaboriamo sul territorio romano con società sportive, come la S.S. Romulea che, grazie al suo Direttore Generale Nicola Vilella, ci ha permesso di fare interventi di educazione alimentare ai bambini della scuola calcio e ai loro genitori, abbiamo trovato estremamente importante la possibilità offertaci dalla Lega di parlare di argomenti seri e di assoluta attualità in un’atmosfera di svago e divertimento, utilizzando un linguaggio semplice e ponendoci come obiettivo quello di trasmettere in pochi minuti piccoli messaggi che possono però fare la differenza.

Avere un’alimentazione varia ed equilibrata, dare importanza all’idratazione nel corso di tutta la giornata e a maggior ragione prima, durante e dopo gli allenamenti, saper scegliere cosa mangiare o bere e in quali quantità, regolando le proprie scelte in base agli orari degli allenamenti pomeridiani e delle partite di campionato, può aiutare i nostri giovani calciatori e le nostre giovani calciatrici non solo ad assicurarsi un corretto accrescimento ma anche a migliorare le proprie prestazioni fisiche. I ragazzi sono stati molto partecipi e speriamo che si siano divertiti. Gli auguriamo di raggiungere importanti risultati in questo campionato e ringraziamo la Lega Nazionale Dilettanti per averci invitato a questa splendida iniziativa!


Valeria Formisano