accesso  Email:   Password:       LND feed RSS  Lnd Facebook  Lnd Twitter  Lnd Youtube  icona

  home personale    logout LND feed RSS  Lnd Facebook  Lnd Twitter  Lnd Youtube icona

COMMISSIONE MEDICO SPORTIVA E RAPPORTI CON IL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE

La Commissione Medico Sportiva e rapporti con il Servizio Sanitario Nazionale si propone di sensibilizzare le istituzioni pubbliche e le società al fine di risolvere il problema della scarsa diffusione delle visite di idoneità all'attività agonistica, evase, a livello nazionale, per il 40%. Si offre quindi come interlocutore esperto in termini di protocollo di intervento sulle problematiche relative alla visita di idoneità, fungendo da cuscinetto tra Federazione e tematiche regionali.
I membri della commissione sono dislocati su tutto il territorio nazionale in modo tale da riportare a livello centrale i problemi della periferia, intervenendo presso l'assessore regionale, i presidenti dei Comitati Regionali o comunque le istituzioni competenti.

Attualmente la tutela sanitaria è totalmente ascritta alle regioni, che legiferano e decidono protocolli di intervento rispetto alla tutela sanitaria (ticket, convenzioni, ecc.). Aspettativa primaria della Federazione è quella di uniformare sul territorio nazionale la miriade di leggi regionali in funzione di un certo tipo di atteggiamento comportamentale, ad esempio far pagare a tutti le quote dei ticket in maniera uniforme sia rispetto alle fasce d'età sia per quanto riguarda la cifra.
Importante è anche la funzione di acculturamento che questa Commissione svolge nei confronti dei ragazzi, affinché essi possano identificare i loro regimi psico-comportamentali rispetto allo sport ed all'alimentazione.

La Commissione si propone inoltre di favorire l'istituzione di centri convenzionati, gestiti da medici dello sport, che rispondano a determinati requisiti e che siano abilitati ad emettere un certificato di idoneità alla pratica sportiva. Si tratta di un lavoro di concerto tra F.M.S.I. (Federazione Medici Sportivi Italiani) e F.I.G.C., la quale potrebbe anche promuovere l'istituzione dei centri di Medicina dello Sport presso i Comitati Provinciali, aumentando così in maniera significativa la presenza di questi apparati sul territorio nazionale.



Presidente
Erio ROSATI

Componenti
Giuseppe BARBATI
Giampaolo BRUNETTI
Ferdinando CAFIERO
Angelo CAPUTO
Rosario CIANCI
Antonio DE LUCA
Lorenzo DI GIULIO
Massimiliano FERRONI
Stefano FIORINI
Michele IACOVAZZI
Davide LOCHIS
Marco MACCHERONI
Mario MARRA
Aldo PEZZA
Giorgio PIASTRA
Mario PIETRACUPA
Piernicola TREGLIA
Mario TURANI

Segretario
Carlo SCIASCIA